Trio Canaia nasce a Novembre 2016 dalla tenacia di Marco Fozzu nel voler portar avanti il progetto canzoni in dialetto veronese cominciato qualche anno prima con la rock band FAB. Alla voce e chitarra acustica Marco Fozzu, accompagnato dalla batteria di Matteo Brutti (compagno d’avventura anche nei FAB), recluta l’armonicista Carlo Tregambe. Trio Canaia sperimenta sonorità folk-blues per rivisitare in chiave acustica pezzi del cantautorato italiano e internazionale, una nuova formula che diverte le 3 canaglie e soprattutto il pubblico che, sempre più interessato, li segue nei vari locali del veronese. 

La vera sfida è promuovere anche canzoni proprie, già proposte in chiave rock con i FAB, testi dialettali che racchiudono giochi di parole dallo sfondo un po’ allusivo, in controsenso, paradossi equivoci per sottolineare alla fin fine la bellezza della semplicità, della campagna, che si contrappone alla frenesia del mondo moderno. Si aggiunge l’idea di comporre canzoni proprie anche in italiano, vista la vena creativa di Fozzu, che nel corso degli ultimi anni ha composto ben più 100 poesie, cedendone alcune ai Logos, che le hanno usate come testi nel loro ultimo album. Nel 2019 esce il primo cd del Trio Canaia, “E’ colpa dei zingheri”, registrato presso Mellowsong studio, che ottiene buon riscontro di pubblico e di critica musicale.